❌ ABBANDONO TUTTI I SOCIAL - thread ❌

Fra tutti i Social che ho scelto di abbandonare, sono sorpreso a riconoscere che Twitter è quello che abbandono con più dispiacere. I motivi sono diversi:

1. Per qualche misterioso motivo, fra i miei followers c’è @EnricoLetta@twitter.com. Piango al pensiero che non potrò più vantarmi di questo (anche se, in realtà, non me lo ricordavo, me lo hanno fatto scoprire @jacopobabuscio@twitter.com e @ruggsea@twitter.com)

2. Twitter è l'unica piattaforma che veramente MI SERVE: qui trovo notizie, capisco come va il mondo, riesco a controllare meno l'istinto matto di scrolling; non seguo quasi nessuno che non sia giornalista / politico / ONG / cose nerd.

3. Se comparato agli altri, probabilmente Twitter è la piattaforma che più sta impegnandosi per migliorare i suoi problemi; diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Alla luce dei punti precedenti, io comunque scelgo di andarmene, per i seguenti motivi:

1. Tutti quelli annoverati in quitsocialmedia.club/perché

2. Sono veramente curioso vedere come riesco ad arrangiarmi con nitter.net, dato che, a differenza di Instagram, posso continuare a vedere qualunque cosa anche senza accedere

3. Voglio impegnarmi a pubblicare contenuti originali su @joinmastodon@twitter.com, dato che è l’unico modo per farlo veramente crescere e renderlo un nuovo standard.

Tutto quello che ho scritto in questo thread riguarda Twitter nello specifico, ho affrontato estensivamente la mia scelta e soprattutto l'importanza di abbandonare i Social Media sul sito che ho creato specificamente per questo:

quitsocialmedia.club

Se non aveste voglia di leggere altro e questo thread è già abbastanza una rottura, potreste ascoltare

quitsocialmedia.sconnesso.link, un episodio del mio podcast in cui riassumo i passaggi più importanti.

@xplosionmind
«Abbassano la qualità dei contenuti pubblicati su di essi»

Credo sia questo il peccato mortale dei socia: non esiste algoritmo che possa valutare la "qualità" di un contenuto.
Le interazioni (e quindi la viralità) dipendono dall'emotività generata dal contenuto, non necessariamente positiva.
Da ciò derivano buona parte degli altri punti negativi (polarizzazione, bolle, odio, ecc.) che hai individuato.

Sign in to participate in the conversation
Mastodon

This is a brand new server run by the main developers of the project as a spin-off of mastodon.social 🐘 It is not focused on any particular niche interest - everyone is welcome as long as you follow our code of conduct!